I diversi visti per gli Stati Uniti: turista, lavoro e studente

Come parte di un viaggio d’affari o turistico, se il tuo soggiorno supera gli 90 giorni negli Stati Uniti, devi avere un visto, anche se sei un cittadino di un paese beneficiario del programma. esenzione dal visto e che pensavi di poter ottenere un’autorizzazione ESTA . Coloro che desiderano lavorare o studiare negli Stati Uniti, devono soddisfare gli stessi requisiti. Esistono due tipi di visto negli Stati Uniti d’America: la carta verde per soggiorni permanenti e il visto per non immigranti per soggiorni temporanei. Vedremo in questo articolo su quest’ultima categoria. Negli Stati Uniti esiste davvero una moltitudine di visti per non immigranti, la cui validità varia da diversi mesi a diversi anni e che consente ai cittadini stranieri di trovarsi in una situazione regolare. Questo tipo di visto sarà essenziale prima di entrare negli Stati Uniti, sia per turismo, sia per motivi di studio.

Quale visto per gli studenti?

Il visto F-1 è quello degli studenti iscritti alle università americane o che desiderano studiare nelle scuole. In precedenza, è necessario iscriversi a una scuola che dovrà emettere un modulo I-20. Questo documento ti permetterà di essere registrato nel database SEVIS, altrimenti non sarai in grado di ottenere il tuo visto USA. Dovrai quindi recarti all’ambasciata o al consolato americano per ottenere il visto.

Il governo degli Stati Uniti ha fissato il costo di questo visto a $ 160.

Quale visto per lavorare negli Stati Uniti?

Per coloro che desiderano vivere e lavorare negli Stati Uniti senza la carta verde, ottenere un visto per non immigranti è essenziale. Uno dei visti più ambiti che affronta le preoccupazioni dei lavoratori è il visto H-1B.

Questo tipo di visto è particolarmente difficile da avere, lo Stato americano cerca davvero di promuovere la priorità dei suoi cittadini sul mercato del lavoro. Tenere presente che, da un lato, è soggetto ogni anno a una quota massima e, dall’altro, richiede la sponsorizzazione del futuro datore di lavoro. Se vai nel paese di zio Sam senza aver trovato prima un lavoro, non sarai in grado di ottenere questo visto di lavoro. D’altra parte, è consuetudine che la società ospitante sostenga le tasse di visto imposte dalle autorità consolari, quindi questa procedura non ti costerà nulla.

Se ottieni il visto H1-B, puoi lavorare legalmente negli Stati Uniti per 3 anni e puoi rinnovarlo una volta.

Il prezzo di questo visto è leggermente superiore a quello del visto turistico e per studenti. Per ottenerlo, dovrai pagare una somma di 190 dollari.

Soggiorno turistico negli Stati Uniti: quale visto?

Se vuoi realizzare un lungo progetto turistico per scoprire tutti gli aspetti degli Stati Uniti, sarà necessario richiedere un visto B-2. Per acquisire questo documento di viaggio, dovrai dimostrare il motivo del tuo arrivo negli Stati Uniti. Come primo passo, dovrai compilare il modulo DS-160, una volta eseguita questa formalità, verrai convocato per un colloquio presso l’ambasciata degli Stati Uniti. Ricorda di fornirti i documenti giustificativi per dimostrare che il tuo soggiorno negli Stati Uniti è limitato nel tempo e che hai abbastanza risorse finanziarie per soddisfare le tue esigenze fino al tuo ritorno.

Inoltre, il visto B-2 può essere utilizzato anche per visitare la tua famiglia o per cure mediche.

La validità del visto turistico può essere al massimo di 10 anni, tuttavia ogni soggiorno negli Stati Uniti non deve superare i 6 mesi.

Analogamente al visto per studenti, per ottenere un visto B-2, sarà richiesto un importo totale di $ 160.