ESTA o visto: qual è la scelta migliore per il mio viaggio negli Stati Uniti?

Prima di partire per gli Stati Uniti, devi sapere quale documento di viaggio è necessario per entrare negli Stati Uniti. La scelta sarà sempre su un ESTA o un visto . Entrambi i documenti hanno i loro vantaggi e svantaggi, ma mentre un visto è (praticamente) accessibile a tutti, l’ autorizzazione ESTA è disponibile solo per una specifica categoria di persone che desiderano viaggiare negli Stati Uniti. Il punto tra l’ESTA e un visto USA in questo articolo.

ESTA o visto : i viaggiatori interessati

La prima grande differenza tra un ESTA e un visto è la categoria di viaggiatori interessati. Mentre tutti possono richiedere un visto per recarsi negli Stati Uniti (ad eccezione di alcuni paesi, recentemente vietati dall’amministrazione Trump), questo non è il caso dell’ESTA. Quest’ultimo è infatti riservato ai cittadini dei paesi membri del programma di esenzione dal visto, creato dal governo degli Stati Uniti nel 1986.

I paesi interessati da questo programma sono attualmente 38. L’elenco dei paesi membri è disponibile sul sito Web US Custom and Border Protection.

Il Visa Waiver Program (VWP) consente a queste persone di recarsi negli Stati Uniti senza recarsi presso l’ambasciata degli Stati Uniti per richiedere un visto turistico. Attenzione, anche le condizioni relative al tipo di soggiorno e alla durata devono essere prese in considerazione.

È anche importante sapere che il VWP non è un obbligo, ma un mezzo per semplificare le procedure. Una persona ammissibile VWP può sempre scegliere tra un visto ESTA e un visto USA.

Visto ESTA o americano : le condizioni di soggiorno negli Stati Uniti

Conoscere ciò che è meglio tra il visto ESTA o quello statunitense richiede di studiare le ragioni e le condizioni di soggiorno negli Stati Uniti. Poiché esistono numerosi visti che coprono quasi tutte le situazioni, ma l’ applicazione ESTA è riservata a un tipo specifico di soggiorno, esaminiamo solo le condizioni ESTA.

Condizioni di viaggio ESTA

Per poter viaggiare negli Stati Uniti con ESTA, devi rispettare tre condizioni principali.

Innanzitutto, devi recarti negli Stati Uniti come parte di un viaggio turistico o di lavoro ( è necessario anche un visto ESTA o americano se transiti solo dagli Stati Uniti verso la tua destinazione finale).

Un ESTA non è un permesso di lavoro o una carta verde, quindi non puoi vivere, studiare, fare uno stage o lavorare negli Stati Uniti durante il tuo soggiorno.

Anche la durata del soggiorno deve essere presa in considerazione. ESTA ti consente di rimanere negli Stati Uniti fino a 90 giorni, mentre con un visto turistico puoi rimanere fino a 6 mesi consecutivi.

Infine, un ESTA è necessario solo se si entra nel suolo americano per via aerea o marittima. Se arrivate negli Stati Uniti via terra dal Canada o dal Messico, ESTA non è il documento di viaggio appropriato.

ESTA o visto: è sufficiente un passaporto?

Un’altra differenza tra un ESTA e un visto è la necessità di un passaporto che soddisfi i requisiti delle autorità statunitensi per le misure di sicurezza e di identificazione.

Mentre un visto può essere allegato a qualsiasi passaporto valido, un ESTA richiede che il documento sia un passaporto biometrico o un ePassport.

Poiché l’ottenimento di un ESTA non richiede alcuna manutenzione presso le autorità consolari statunitensi, il passaporto deve essere dotato di sistemi elettronici in grado di memorizzare le impronte digitali del titolare e lo scanner della retina.

In ogni caso, il periodo di validità del passaporto deve essere sufficiente per la durata del soggiorno negli Stati Uniti.

ESTA o visto: come ottenere il documento?

Una domanda di visto negli Stati Uniti richiede sempre una visita all’Ambasciata degli Stati Uniti. Per i visti turistici, compila prima il modulo online DS-160 e poi fissa un appuntamento presso l’ambasciata o il consolato degli Stati Uniti.

Per i visti di lavoro o di studio, devi prima trovare uno sponsor, ovvero un datore di lavoro o un programma universitario. È lo sponsor che avvia la procedura e la inoltra alle autorità. Se il progetto è ritenuto valido, è previsto un colloquio presso un’ambasciata in modo da poter difendere il progetto e ottenere un visto.

ESTA è molto più semplice e veloce da ottenere. Non c’è bisogno di spostarsi, poiché tutto passa attraverso un’applicazione online. Basta compilare il modulo ESTA, che puoi trovare sul sito web del governo o attraverso un sito web specializzato.

Una volta concessa, l’autorizzazione viene collegata elettronicamente al passaporto per un periodo di 2 anni o fino alla scadenza del passaporto (se ciò accade prima dei due anni) e consente più ingressi nel territorio americano.

Un ESTA costa $ 14 sul sito del governo, mentre un visto turistico B1 / B2 costa circa $ 160.

Come abbiamo appena visto, un ESTA è valido per 2 anni mentre un visto turistico è valido per 10 anni (per cittadini europei).

È necessario presentare una nuova domanda di ESTA se si ottiene un nuovo passaporto, mentre un visto è ancora valido se il passaporto a cui è allegato è scaduto. È quindi necessario portare sia il passaporto (quello valido che quello contenente il visto) durante il viaggio.

Ora hai tutte le informazioni necessarie per scegliere tra un ESTA o un visto . Tutto quello che devi fare è organizzare il tuo soggiorno negli Stati Uniti. Buon viaggio !